“LA CIOCCHINA”: UN CERIMONIALE LONTANO DALLA TRADIZIONE CHE TOGLIE SPAZIO AI VINCITORI

The following two tabs change content below.
Tu@Saronno

Tu@Saronno

Lista civica saronnese
I nostri valori guida sono l’impegno civico, la competenza, l’onestà, l’etica, la valorizzazione delle risorse amministrative e umane, la tutela del patrimonio ambientale, culturale e artistico, l’attenzione alle fasce più deboli in tutte le situazioni. Tu@Saronno crede nelle partecipazione attiva dei cittadini alla politica, nell’eccellenza della Pubblica Amministrazione, in una città che deve essere sicura e amica dei cittadini.

24102015-ciocchina-2015-41-1024x576Sabato 24 ottobre sono stati assegnati i tradizionali premi “La Ciocchina”, un’onoreficienza che viene assegnata ai cittadini di Saronno ritenuti benemeriti. Questa edizione, la prima sotto il mandato del sindaco Alessandro Fagioli, ha sollevato purtroppo critiche e perplessità impreviste per consistenti variazioni nel cerimoniale. Di seguito, il commento del consigliere comunale di Tu@Saronno, Franco Casali, che ha presenziato alla cerimonia di premiazione.

“La mancanza della fascia tricolore e soprattutto dell’inno nazionale alla premiazione della Ciocchina 2015, ma anche nei Consigli Comunali e in altre manifestazioni pubbliche, non contribuiscono di certo a sottolinearne l’importanza e a creare quello spirito di identità nazionale che come Paese abbiamo ottenuto con fatica in oltre 150 anni dalla raggiunta unità d’Italia, anzi pretendono di negarla.

La mancanza di inno e tricolore impoveriscono le manifestazioni e le privano di quello spirito unitario e di partecipazioni che le ha sinora contraddistinte, sia in amministrazioni di centro sinistra, che di centro destra. Mi chiedo anche come questa manifesta negazione dei valori di identità nazionale possa essere vissuta dalle formazioni politiche diverse dalla Lega che supportano questa amministrazione, in primis Fratelli d’Italia. Del resto anche le dichiarazioni della Lega decisamente contrarie alla solidarietà con i migranti, per non citare quelle di Salvini che vanno ben oltre, dovrebbero creare ai due Assessori e al Consigliere Comunale di SAC qualche turbamento di coscienza, ma evidentemente così sinora non è stato.
Mentre mi sarebbe piaciuto che questa bella manifestazione fosse accompagnata da tricolore ed inno nazionale per sottolinearne ancor più l’importanza, sono doverosi un grande grazie e i migliori auguri e complimenti ai premiati della Ciocchina 2015 per quanto hanno fatto e faranno per il bene della città. La loro generosa attività ed il loro costante impegno sociale meritavano questo importante riconoscimento da parte di Saronno”.

Franco Casali – Consigliere Comunale Tu@Saronno

Immagini tratte da “Il Saronno

I commenti sono chiusi.