VIA ROMA: SILENZIO TOTALE DALL’ASSESSORE ALL’AMBIENTE

The following two tabs change content below.
Ale Galli

Ale Galli

Responsabile comunicazione Tu@Saronno
Membro Commissione Sicurezza per Tu@Saronno. Mi occupo anche di mobilità sostenibile e partecipazione, ambiti che vorrei la politica prendesse maggiormente sul serio.

Mentre il sindaco sostiene di aver ascoltato tutti, ma di tirare dritto con il taglio dei 60 – SESSANTA – bagolari, anche se di certo non ha ascoltato né i ciclisti di FIAB, né gli ambientalisti di Legambiente, né le centinaia di cittadini che gli chiedono di fermarsi, i saronnesi si sono mobilitati da sé contro questo scempio, nel metodo e nel merito, com’è giusto che sia, quando chi amministra la città NON ascolta. Extrema ratio che la dice lunga sull’isolamento della Giunta.

Nel frattempo, parlando proprio di giunta, nessuna presa di posizione è arrivata dall’Assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone su un tema che, invece, dovrebbe vederlo in primissima linea. Ricordiamo che Guaglianone è espressione di una lista che si definisce ambientalista e che è nata – pare – proprio a difesa dei boschi del territorio.

Ora, è possibile che l’assessore preposto su un tema del genere non dica NULLA? È possibile che una lista ambientalista e peraltro con una connotazione di ultradestra, e che quindi dovrebbe perlomeno difendere l’orgoglio di essere saronnesi, non dica UNA PAROLA contro la ferita insanabile che la giunta di cui fa parte si prepara a fare nel cuore storico della città?

A posto così? Tutto bene? Davvero Domà Nunch vuole essere ricordata tra coloro che hanno permesso, tacendo, che tutto questo andasse avanti? Rigiriamo la domanda all’assessore Gianpietro Guaglianone e agli altri che questa lista l’hanno creata, candidata alle elezioni e portata al governo della città, e aspettiamo una risposta. Chi tace, ovviamente, è complice.

I commenti sono chiusi.