UNA NUOVA SEGRETARIA PER TU@SARONNO

Tu@Saronno, lista civica fondata nell’ormai lontano 2008, ha da ieri sera una nuova segretaria, che la rappresenterà ove necessario e che avrà il compito di relazionarsi con le altre realtà che compongono lo scenario politico saronnese. Si tratta di Valeria Pasquarelli, saronnese da oltre 24 anni e residente nel quartiere Matteotti. Valeria, laureata in medicina e attivista di Tu@Saronno fin dalla prima tornata elettorale del 2009, ha fatto parte per 10 anni del CdA dell’Istituzione Monsignor Zerbi, prima come presidente e poi come consigliera di minoranza, ed è attualmente impegnata nei gruppi di lavoro sul sociale organizzati all’interno dell’Amministrazione.

+ Per saperne di più

LA TUTELA DEL PATRIMONIO ARBOREO È UNA PRIORITÀ

Serve ringraziare i soliti commentatori della politica locale che, in merito all’abbattimento di un bagolaro in Corso Italia, ci hanno ricordato in che mani era la città o in quali poteva essere. + Per saperne di più

LA RESPONSABILITÀ DEL CENTROSINISTRA CIVICO AL GOVERNO

Tu@Saronno si congratula con i sindaci di centrosinistra recentemente eletti, sia al primo turno sia al ballottaggio, sostenuti quasi ovunque da un’accoppiata virtuosa che ha visto concorrere partiti nazionali e liste civiche locali.

+ Per saperne di più

SARONNO BIKE WEEK: UN’INIZIATIVA PER VALORIZZARE LA CITTÀ

Si è conclusa domenica la prima edizione della Saronno Bike Week, un contenitore di eventi organizzato dall’amministrazione comunale – in collaborazione con altri soggetti – che in una settimana ha proposto ai saronnesi (e non) otto appuntamenti dedicati al tema della bicicletta, inquadrata dal punto di vista della mobilità, culturale, storico, sociale, sportivo, partecipazione, e della formazione ed educazione stradale. È stata quella che si chiama “Edizione Zero” – perché mai un’amministrazione cittadina si è impegnata in un progetto così ampio e pervasivo – occasione appunto per misurarsi con situazioni inedite dalle quali è stata tratta esperienza per le edizioni future. + Per saperne di più

SARONNO BIKE WEEK: INSIEME PER UNA CITTÀ PIÙ VIVIBILE E CICLABILE

Settimana scorsa è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa tenuta dal sindaco Augusto Airoldi e dagli assessori Franco Casali (Mobilità e Ambiente) e Gabriele Musarò (Sport) la Saronno Bike Week, un “contenitore” di eventi che ha come obiettivo quello di porre l’attenzione sul tema della bicicletta, inquadrandolo sotto diversi punti di vista: culturale, storico, sportivo, ambientale, di mobilità, di aggregazione, sociale. L’uso della bicicletta in città, come sa benissimo chi segue T@S fin dalle origini, è da sempre uno dei temi che sosteniamo, per cui il fatto che l’Amministrazione di cui facciamo parte abbia voluto realizzare un progetto così articolato è senz’altro per noi una buonissima notizia.

+ Per saperne di più

L’INTITOLAZIONE DI UN PARCO (E NON SOLO) PER RICORDARE MARIA LATTUADA

Sì tenuta stamattina, in via Martin Luther King a Saronno, nel quartiere Matteotti, l’intitolazione di un parco alla saronnese Maria Lattuada. Una figura importante nella storia della nostra città, che è stata assessore ai Servizi Sociali dal 1970 al 1984 e che ha incessantemente lavorato per costruire una rete di supporto agli ultimi: i più poveri, i più sfortunati, i più sprovveduti.

L’intitolazione di questo parco – nel centenario della nascita di Maria Lattuada, che cade proprio oggi, 8 settembre 2021 – è importante per almeno due motivi. + Per saperne di più

VARIAZIONE DI BILANCIO: L’INTERVENTO IN CONSIGLIO COMUNALE DI FRANCESCA RUFINI

Ci siamo lasciati il 29 dicembre scorso con la promessa che avremmo portato al bilancio di previsione che ci accingevamo ad approvare, per ragioni di tempo, come mero bilancio tecnico, una variazione – quella in approvazione oggi – tale da renderlo un documento “politico” e, come tale, espressione delle nostre linee programmatiche.
Tanti sono i capitoli sui quali questa variazione, come già ben descritto, incide; per il mio intervento ne ho scelti alcuni che per me, come capogruppo di Tu@Saronno ed anche per interesse e sensibilità personali, sono, per quanto anche – e per ora – minimi in termini quantitativi, molto importanti e significativi dell’azione di questa amministrazione e su cui mi sento di dire due parole. + Per saperne di più

GUARDIE GIURATE IN CENTRO: UNA SPERIMENTAZIONE DA VALUTARE

Se qualcuno della Lega avesse partecipato alla riunione della Commissione Sicurezza, il 28 giugno scorso, il consigliere Claudio Sala non avrebbe avuto bisogno di chiamarmi in causa a mezzo stampa per sapere la mia opinione sui provvedimenti illustrati in quella sede dal sindaco Augusto Airoldi e dal presidente Giuseppe Doninelli.

+ Per saperne di più

RESTAURO TARGA DI MATTEOTTI: LA MEMORIA STORICA DELLA NOSTRA CITTÀ CHE ABBIAMO IL DOVERE DI TRASMETTERE

Difficile dire quanti fossero i cittadini saronnesi a conoscenza dell’esistenza della targa dedicata a Giacomo Matteotti presente nel parco di via Amendola, il cui restauro da parte della Società Storica Saronnese è stato presentato ieri mattina. Probabilmente non moltissimi. Ancora di meno, altrettanto probabilmente, sono i saronnesi a conoscenza della vicenda legata alla prima posa di quella targa, il 10 giugno del ’45. Una delle prime iniziative della giunta post-bellica guidata dall’allora sindaco di Saronno Agostino Vanelli, fu infatti quella di cambiare la denominazione del quartiere, che fino a quel momento era chiamato “Impero”, intitolandolo a Giacomo Matteotti, ucciso da sicari fascisti il 10 giugno del 1924, pochi giorni dopo un appassionato discorso in Parlamento che gli fu fatale. Ieri mattina questa vicenda è stata raccontata nei dettagli, e questo ha senz’altro arricchito tutti coloro che hanno potuto riascoltarla o apprenderla per la prima volta. + Per saperne di più

NUOVA VIA ROMA: UNA VISIONE DI CITTÀ DIVERSA

È stato presentato ieri, in diretta streaming sulla pagina Facebook del comune, la variante di progetto per la riqualificazione di via Roma. Una riqualificazione che ha tenuto banco per anni, dato che la soluzione individuata dall’amministrazione precedente trovò una fortissima opposizione da parte dei cittadini a causa del previsto abbattimento di tutti e 60 bagolari presenti tra via Guaragna e via Manzoni. La soluzione che è stata presentata va in direzione diametralmente opposta, e non solo preserva le piante rimaste, ma va a reintegrare anche una parte degli alberi abbattuti nel corso degli anni, ricostituendo il ritmo di uno dei viali alberati più amati dai saronnesi.

+ Per saperne di più

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

Tu@Saronno: una voce realmente civica nella nostra città